Apple, stop all’aumento di produzione di iPhone: titolo giù a Wall Street

Domanda fiaccata da crisi economica e inflazione: da Cupertino rinunciano al surplus produttivo da 6 milioni di dispositivi. E il modello Pro convince di più

Una storia di tecnologia e paradossi, quella che sta vivendo Apple in queste ore. La casa di Cupertino, che qualche settimana fa ha lanciato la nuova famiglia di iPhone (i modelli 14 per la precisione) ha faticato e non poco sui mercati azionari a causa di un rallentamento nella produzione del nuovo smartphone. Un rallentamento che, secondo l’agenzia Bloomberg, non impedirà al colosso californiano di raggiungere le stime previste per l’anno in corso (90 milioni di iPhone 14 da produrre). Ma che annulla…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Tesla: Morgan Stanley e Citi bullish in vista dell’AI Day e dei dati sulle consegne del Q3
aerial view of city buildings Next post Regno Unito, la BoE corre ai ripari e acquista titoli di Stato per stabilizzare il mercato