Euro-dollaro: supporto grafico a ridosso di 0,9870

Nella giornata di venerdì il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha tentato un recupero, alimentato dal forte ipervenduto di breve termine, ma è stato respinto dalla barriera posta in area 1,01-1,0110. Il quadro tecnico rimane ancora precario: prima di poter iniziare una risalita di una certa consistenza sarà pertanto necessaria un’adeguata fase riaccumulativa. Un primo segnale di tenuta arriverà invece con il ritorno sopra 1,0120 anche se un rimbalzo dovrà comunque affrontare un primo ostacolo a 1,0190-1,02 e una seconda resistenza in area 1,0270-1,0280. Da un punto di vista grafico, tuttavia, soltanto una discesa sotto 0,9870 potrebbe fornire un nuovo segnale ribassista di tipo direzionale, con target teorici a 0,9830 prima e attorno a quota 0,98 in un secondo momento. (riproduzione riservata)

Gianluca Defendi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Il valore del potenziale hard fork ETHPOW di Ethereum è crollato dell’80% dal suo debutto
Next post USA studiano ulteriori misure per limitare export verso Cina di chip