Euro-dollaro: consolidamento laterale sopra 1,01

Nella giornata di venerdì il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha compiuto un veloce recupero ed è risalito fino a quota 1,0250-1,0254. Nonostante questo rimbalzo la struttura tecnica di breve termine rimane ancora precaria: prima di poter iniziare una risalita di una certa consistenza sarà pertanto necessaria una fase riaccumulativa. Positivo comunque il superamento di 1,0280 anche se un allungo dovrà comunque affrontare un primo ostacolo attorno a 1,0350-1,0360 e una seconda barriera a ridosso di 1,04. Pericoloso invece il ritorno sotto 1,01 parità anche se, da un punto di vista grafico, solo il cedimento di quota 1 potrebbe fornire un nuovo segnale ribassista di tipo direzionale. (riproduzione riservata)

Gianluca Defendi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Exor lascia Piazza Affari, ad Amsterdam entro metà agosto, prepara buyback 250 million
Next post Forex, yen verso maggior rialzo settimanale in 4 mesi su scommesse picco tassi Usa