Condannata a 14 anni la sorella del boss Messina Denaro

Secondo gli inquirenti avrebbe aiutato per anni il fratello a sottrarsi alla cattura e avrebbe gestito per suo conto la “cassa” della “famiglia” mafiosa e la rete di trasmissione dei “pizzini”, consentendo così al capomafia di mantenere i rapporti con i suoi uomini durante la sua lunga latitanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Previous post Incendio nella cattedrale di Rouen
Next post Figli Borsellino citano Presidenza Consiglio e Viminale
Generated by Feedzy