UniCredit, duro colpo in Russia: sequestrati beni per 463 milioni

Tutto nasce dallo stop alla costruzione di un impianto gas di Linde per le sanzioni. Le banche non hanno dunque fatto i pagamenti, e così è partita la causa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post L’industria ai governi del G7: sfide immense, agire insieme – Il documento finale
Next post Varo verde per Sanlorenzo, primo yacht al mondo con energia elettrica dal metanolo
Generated by Feedzy