Procura europea e Gdf Venezia scoprono maxi frode ai danni Ue, 23 misure cautelari

Ci sarebbe un fenomeno di criminalità organizzata (anche se non di stampo mafioso) dietro alla truffa al Pnrr da 600 milioni di euro su cui sta intervenendo la Guardia di Finanza di Venezia assieme alle forze di polizia slovacche, rumene e austriache

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Opec+ : Navigando tra i Flutti dell’Ironia del Mercato del Petrolio WTI – 04/04/24
Next post Confindustria oggi al voto, verso la designazione di Orsini
Generated by Feedzy