USA, richieste sussidi disoccupazione inferiori alle attese

(Teleborsa) – Risultano inferiori alle attese le richieste di sussidio alla disoccupazione negli USA. Nella settimana al 24 settembre 2022, i “claims” sono risultati pari a 193.000 unità, in diminuzione di 16 mila unità rispetto al dato della settimana precedente di 209.000 (rivisto dal preliminare 213.000). Il dato è migliore delle attese degli analisti che erano per richieste pari a 215 mila unità.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 207.000 mila unità, in calo di 8.750 mila unità rispetto al dato della settimana precedente di 215.750 (rivisto dal preliminare di 216.750). La media a quattro settimane viene ritenuta un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 17 settembre, le richieste continuative di sussidio si sono attestate a 1.347.000, in diminuzione di 29 mila unità rispetto alle 1.376.000 unità della settimana precedente e contro i 1.388.000 delle attese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Giappone, produzione industriale di agosto supera di molto le attese, yen fermo
Next post Primi scricchiolii sul mercato dell’arte: allerta su garanzie e fiducia