Pfizer acquista Global Blood Therapeutics per 5,4 mld dollari

(Reuters) – Pfizer (NYSE:PFE) intende potenziare il suo portafoglio di farmaci con l’acquisizione per 5,4 miliardi di dollari di Global Blood Therapeutics, specializzata in cure per le malattie del sangue, ultima di una serie di acquisizioni per contrastare il possibile calo della domanda di vaccini anti-Covid-19.

Pfizer ha affermato che pagherà 68,50 dollari per azione, pari a un premio del 7,3% rispetto alla chiusura del titolo Global Blood di venerdì e pari a un premio del 42,7% rispetto alla chiusura di giovedì, prima che il Wall Street Journal riportasse che Pfizer era in trattative avanzate per l’acquisizione della società.

Pfizer ha registrato un aumento delle vendite senza precedenti dopo il lancio globale del vaccino Covid-19, sviluppato con BioNTech. Dall’anno scorso, tuttavia, le vendite hanno iniziato a rallentare.

Ma proprio grazie alla liquidità ottenuta dalle vendite del vaccino Covid-19, Pfizer è alla ricerca di acquisizioni che potrebbero portare miliardi di vendite annue entro i prossimi dieci anni.

A maggio, Pfizer ha speso 11,6 miliardi di dollari per il produttore di farmaci contro l’emicrania Biohaven Pharmaceutical Holding e recentemente ha concluso un accordo da 6,7 miliardi di dollari per l’acquisto di Arena Pharmaceuticals.

Con l’acquisizione di Global Blood Therapeutics, Pfizer potenzierà il business delle delle malattie rare con Oxbryta, farmaco per l’anemia falciforme.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Superbonus: la prossima mossa per rimetterlo in moto e tutte le novità del 2022
Next post Petrolio: per Goldman Sachs i prezzi torneranno a crescere. Ecco perché