Taiwan, Cina annuncia “operazioni militari mirate” dopo visita Pelosi

PECHINO (Reuters) – L’esercito cinese è in stato di massima allerta e lancerà “operazioni militari mirate” in risposta alla visita a Taiwan della presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti Pelosi.

Lo ha annunciato il ministero della Difesa cinese.

In un altro annuncio, il Comando orientale dell’Esercito popolare di liberazione ha comunicato che dalla serata locale condurrà operazioni militari marittime e aeree vicino a Taiwan e testerà missili convenzionali nel mare a est dell’isola.

Le esercitazioni riguarderanno aeree marittime nel nord, sud-ovest e nord-est di Taiwan, lanci a lunga distanza nello Stretto e test di lancio di missili nel mare a est di Taiwan. Lo afferma il Comando orientale dell’esercito di Pechino.

(Tradotto da Romolo Tosiani, editing Stefano Bernabei)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Crypto, Solana sotto attacco. Sottratti 8 milioni di dollari da 8mila portafogli digitali
Next post Axa svetta a Parigi, buy back da 1 miliardo e conti semestre oltre attese