Barclays, Tesla, Intel in salita nei premarket; scende Philips

Di Peter Nurse

Investing.com – Titoli azionari sotto i riflettori negli scambi premarket di questo lunedì 25 luglio.

  • Barclays (NYSE:BCS) balza del 2,4% dopo che la banca ha pubblicato le condizioni per riacquistare fino a 15 miliardi di dollari di obbligazioni vendute in violazione delle norme USA, offrendo agli investitori fino al 17,3% in più.
  • Intel (NASDAQ:INTC) va su dello 0,8% sull’annuncio che produrrà chip per la MediaTek (TW:2454) di Taiwan, una delle maggiori aziende di progettazione chip al mondo.
  • Il titolo Tesla (NASDAQ:TSLA) segna +1,3%, con la casa automobilistica che ha aggiornato il valore dei Bitcoin in suo possesso nell’ultima documentazione, ricevendo un guadagno di 64 milioni di dollari dalle vendite nei primi sei mesi del 2022.
  • Snap (NYSE:SNAP) crolla del 2,2%: Morgan Stanley ha abbassato il rating sulla proprietaria di Snapchat da “overweight” ad “underweight”, per i problemi nell’attività inserzionistica.
  • Newmont (NYSE:NEM) registra -3,3% dopo aver riportato un tonfo del 40,8% dei profitti rivisti del secondo trimestre, a causa del calo dei prezzi dell’oro.
  • Squarespace (NYSE:SQSP) cola a picco con -13% dopo aver tagliato le previsioni sui ricavi per l’intero anno fiscale.
  • Il titolo Lam Research (NASDAQ:LRCX) scende dell’1%: Barclays ha abbassato il rating ad “equal weight” da “overweight”, affermando che la ripresa dei titoli chip è un “falso segnale”.
  • Philips (NYSE:PHG) crolla del 10% sulla scia degli utili trimestrali deludenti a causa dei lockdown in Cina ed ai problemi delle filiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Da seguire questo martedì: utili Microsoft, Google e Visa
Next post Riapre il Nord Stream, per l’Italia +71% di gas dalla Russia