Oro: in bilico sul supporto a 1.755-1.750 dollari

Giornata di parziale consolidamento per il Gold future, che sta faticando però a confermarsi oltre l’area 1.755-1.750 dollari, che finora è comunque riuscita ad arginare la fase correttiva partita a metà mese. Il quadro tecnico rimane sotto pressione e il rischio di un’ulteriore estensione della discesa rimane concreto, tanto che la prospettiva di una reazione oltre quota 1.780-1.785 appare oggi meno probabile. Del resto, gli indicatori di tendenza sono allineati in posizione short, così come lo Stocastico gravita all’interno dell’area d’ipervenduto e l’Rsi ha tagliato al ribasso la linea dei 50 punti, rappresentando un deterioramento della forza relativa ancora in corso. Graficamente, il cedimento di 1.750 può spingere i prezzi verso 1.730-1.725 dollari. Al rialzo, positivo solo un recupero di 1.780-1.785. (riproduzione riservata)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Ftse Mib future: spunti operativi per giovedì 25 agosto
Next post Dax future: reazione poco convincente