Credit Suisse promuove Apple ad Outperform da Neutral

Di Davit Kirakosyan

Un’analsita di Credit Suisse (NYSE:CS) ha aggiornato la copertura su Apple (NASDAQ:AAPL) portando il titolo ad Outperform dal precedente rating di Neutral, con un obiettivo di prezzo di 201 dollari che implica un potenziale di rialzo del 17% rispetto ai livelli attuali.

Secondo l’analista del sbanca svizzera, la base dell’azienda di oltre 1,8 miliardi di dispositivi accelera l’adozione del mercato per i servizi e i software della società di Cupertino e crea relazioni più solide con i clienti con una quota di portafoglio più elevata.

I ricavi da servizi dell’azienda sono cresciuti a un CAGR del 23% tra l’anno fiscale 2015 e il 2021, con un margine lordo di oltre il 65%, nonostante diverse offerte più recenti che stanno ancora scalando (ad esempio, TV+).

L’analista prevede che la percentuale dei servizi sul fatturato e sugli utili continuerà ad espandersi grazie alle nuove offerte (pagamenti, pubblicità) e stima che il margine lordo continuerà ad attestarsi intorno al 43%, con venti contrari dovuti all’inflazione e alle valute, compensati dall’aumento dei ricavi dei servizi (che crescono a due cifre) e dall’integrazione verticale dei componenti.

Inoltre, l’analista ritiene che i 192 miliardi di dollari di liquidità a disposizione dell’azienda forniscano un’ampia liquidità per gli investimenti organici, per il ritorno degli azionisti e per la continua attività di M&A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Azionario cinese spinto dal taglio dei tassi
Next post Dax future: ceduta anche quota 13.600